Visto turistico

Informazioni e categorie del visto per la Cina
Enti che rilasciano i visti cinesi
Documentazione richiesta
Breve Introduzione del Visto Turistico
Avviso per gli Stranieri di Richiedere il Visto Portuale
Polizza sulla Esenzione di Viso di Transito per 144 Ore
Esente da Visto per 15 Giorni per l'Ingresso in Crociera dei Gruppi di Visita Stranieri

Informazioni e categorie del visto per la Cina

Il visto è un certificato rilasciato da un governo autorizzato in conformità con le leggi e le normative nazionali per gli stranieri che chiedono l'ingresso, l'uscita o il transito.

Secondo il diritto internazionale e le pratiche internazionali, ogni stato sovrano ha il diritto di decidere se consentire agli stranieri di entrare o uscire dal paese, di rilasciare visti, di rifiutare visti o di revocare visti già rilasciati ai sensi della legislazione nazionale.

Secondo la legge e le normative pertinenti, l'autorità cinese per i visti ha il diritto di decidere il tipo, la frequenza, la data di scadenza e la durata del visto e di rifiutare la richiesta di visto o di revocare il visto rilasciato.

Il visto per la Cina si divide in visti diplomatici, visti di cortesia, visti di servizio o visti ordinari.  Tra questi, i visti ordinari sono suddivisi nelle seguenti categorie:

Categorie di visto Ambito del richiedente
C Rilasciato a membri di equipaggio in missione di lavoro su aerei, navi e treni internazionali e ad addetti su navi internazionali, familiari di addetti su navi internazionali, autisti di veicoli per trasporti internazionali.
D Rilasciato a coloro che intendono risiedere permanentemente in Cina
F Rilasciato a coloro che si recano in Cina per scambi, visite non commerciali e altre attività non commerciali.
G Rilasciato a coloro che necessitano di transitare dal territorio cinese.
J1 Rilasciato a giornalisti di testate giornalistiche non cinesi con sede in Cina per un periodo superiore a 180 giorni.
J2 Rilasciato a giornalisti che si recano in Cina per attività giornalistiche di breve periodo, inferiore o uguale a 180 giorni
L Rilasciato a coloro che si recano in Cina per turismo.
M Rilasciato a coloro che si recano in Cina per visite commerciali.
Q1 Rilasciato a coloro che si recano in Cina per ricongiungimento familiare: il richiedente deve essere familiare di un cittadino cinese o di un cittadino non cinese in possesso di permesso di residenza permanente in Cina; per affidamento di minori o altri motivi. Per “familiari” si intendono: coniugi, genitori, figli, nuora e genero, fratelli e sorelle, nonni, nipoti di nonni, suoceri.
Q2 Rilasciato a coloro che si recano in Cina pervisita breve a parenti: il richiedente deve essere parente di un cittadino cinese o di un cittadino non cinese in possesso di permesso di residenza permanente in Cina. Rilasciato in caso di permanenza inferiore o uguale a 180 giorni.
R Rilasciato a esperti qualificati di alto livello invitati dalla Repubblica Popolare Cinese.
S1 Rilasciato a coloro che si recano in Cina per visita di lungo periodo a familiari di cittadinanza non cinese residenti in Cina per motivi di lavoro o di studio: rilasciato a coniugi, genitori, figli minorenni(inferiore di 18 anni) o suoceri del cittadino non cinese residente in Cina; persoggiorni in Cina per motivi personali. Rilasciato in caso di permanenza in Cina superiore a 180 giorni.
S2 Rilasciato a coloro che si recano in Cina per visita di breve periodo a familiari di cittadinanza non cinese residenti in Cina per motivi di lavoro o di studio; per soggiornare in Cina per motivi personali. Rilasciato in caso di permanenza inferiore o uguale a 180 giorni. Per “familiari” si intendono: coniugi, genitori, figli, nuora e genero, fratelli e sorelle, nonni, nipoti di nonni, suoceri.
X1 Rilasciato a coloro che si recano in Cina per un periodo di studio superiore a 180 giorni.
X2 Rilasciato a coloro che si recano in Cina per un periodo di studio inferiore o uguale a 180 giorni.
Z Rilasciato a coloro che si recano in Cina per lavoro.

Enti che rilasciano i visti cinesi:

Le Ambasciate e i Consolati Cinesi all'estero e gli altri enti degli affari esteri autorizzati dal Ministero Cinese degli Affari Esteri sono responsabili agli affari del rilascio di visti e permessi agli stranieri per l' ingresso.

Gli stranieri che soddisfano le pertinenti disposizioni dell'art. 20 della legge “sull'amministrazione delle uscite e delle entrate della Repubblica popolare cinese possono richiedere” un visto portuale nel porto in cui il Consiglio di Stato approva le attività relative ai visti portuali e l'autorità per i visti portuali affidata dal Ministero della pubblica sicurezza.

Per richiedere il visto per la Cina, si prega di preparare bene la documentazione richiesta :

I. Documenti base:

(i) Passaporto: passaporto in originale con periodo di validità residua superiore a 6 mesi e con pagine libere adibite ai visti, fotocopia della prima pagina del passaporto contente i dati e la foto.

(ii) Modulo di richiesta per il visto e foto: una copia del “ Modulo per la Richiesta di Visto per la Repubblica popolare Cinese ” interamente compilato e firmato; una foto formato tessera a colori per passaporto recente, a volto intero, frontale e con sfondo di colore leggero.

(iii) Permesso di soggiorno (per i richiedenti che presentano la domanda di visto in un Paese diverso da quello di appartenenza): se si presenta la domanda di visto in un Paese diverso da quello di appartenenza, si prega di presentare anche il permesso di soggiorno di lavoro/studio rilasciato dalle autorità locali, in originale e in fotocopia.

(iv) Precedente passaporto cinese o precedente visto cinese (per cittadini con precedente cittadinanza cinese e attuale cittadinanza di altro Paese): se è la prima volta che si richiedeun visto cinese, si prega di presentare il precedente passaporto cinese in originale, nonché una fotocopia della prima pagina contenente i dati personali e la foto. Se si è già ottenuto un visto cinese precedentemente, ma si presenta richiesta di visto con un nuovo passaporto non cinese sul quale non sono presenti visti cinesi, si prega di presentare la fotocopia della pagina contenente i dati e la foto del precedente passaporto non cinese e la fotocopia del visto cinese (nel caso in cui il nome riportato sul nuovo passaporto risulti diverso da quello presente sul vecchio passaporto, è necessario presentare l’atto notarile di cambio del nome in copia originale.)

II. Documenti di supporto:

Visto C
La lettera di garanzia emessa da una società di trasporti estera o la lettera di invito emessa da un'unità pertinente in Cina.

Visto D
L'originale e la fotocopia del modulo di conferma per la residenza permanente degli stranieri rilasciato dal Ministero della Pubblica Sicurezza della Cina.

Nota:
Una volta arrivato in Cina, il titolare deve recarsi presso un ufficio immigrazione dell'organo di pubblica sicurezza del governo popolare locale a livello di contea o superiore nella residenza proposta per richiedere un permesso di soggiorno entro 30 giorni.

Visto F
Lettere di invito emesse da unità o individui rilevanti in Cina. L'invito deve contenere i seguenti contenuti:

(i) Informazioni personali della persona invitata: nome, sesso, data di nascita, ecc.;

(ii) Informazioni sulla visita della persona invitata: il motivo della visita in Cina, la data di arrivo e partenza, luogo di visita, relazione con l'entità o la persona che invita, fonte delle spese, ecc.;

(iii) Informazioni sull' entità o la persona che invita: il nome dell' entità o della persona che invita, il numero di telefono, l'indirizzo, il sigillo dell'entità, la firma del legale rappresentante o della persona che invita,ecc.

Visto G
Il biglietto d’aereo (o di treno, nave) interline con la data fissa e il posto fisso per il paese o la regione di destinazione.

Visto J1
La lettera di notifica del visto emessa dal Dipartimento d’informazioni del Ministero degli affari esteri della Cina e la lettera ufficiale emessa dai media del giornalista.

Il richiedente deve contattare l'ufficio stampa dell'ambasciata cinese e completare le formalità pertinenti.

Nota:
Una volta arrivato in Cina, il titolare deve recarsi presso un ufficio immigrazione dell'organo di pubblica sicurezza del governo popolare locale a livello di contea o superiore nella residenza proposta per richiedere un permesso di soggiorno entro 30 giorni.

Visto J2
La lettera di notifica del visto emessa dal Dipartimento d’informazioni del Ministero degli affari esteri della Cina o dall' entità autorizzata e la lettera ufficiale emessa dai media del giornalista.

Il richiedente deve contattare l'ufficio stampa dell'ambasciata cinese e completare le formalità pertinenti.

Visto L
Materiale relativo al viaggio, come la prenotazione del biglietto aereo e l'hotel, o la lettera di invito emesse dalle entità o dagli individui in Cina. L'invito deve contenere i seguenti contenuti:

(i) Informazioni personali della persona invitata: nome, sesso, data di nascita, ecc.;

(ii) Informazioni sull'itinerario della persona invitata: data di arrivo e partenza,, destinazione turistica, ecc.

(iii) Informazioni sull' entità o la persona che invita: il nome dell' entità o della persona che invita, il numero di telefono, l'indirizzo, il sigillo dell'entità, la firma del legale rappresentante o della persona che invita,ecc.

Visto M
Lettere di invito come documenti di attività commerciali e inviti a fiere rilasciate da partner commerciali in Cina. L'invito deve contenere i seguenti contenuti:

1. Informazioni personali della persona invitata: nome, sesso, data di nascita, ecc.

2. Informazioni sulla visita della persona invitata: motivo della visita in Cina, la data di arrivo e partenza, luogo di visita, relazione con l'entità o la persona che invita, fonte delle spese, ecc.

3. Informazioni sull' entità o la persona che invita: il nome dell' entità o della persona che invita, il numero di telefono, l'indirizzo, il sigillo dell'entità, la firma del legale rappresentante o della persona che invita, ecc.

Visto Q1
In caso di ricongiungimento familiare, devono essere fornite le seguenti informazioni:

(i) La lettera di invito rilasciata da un cittadino cinese residente in Cina o da uno straniero con residenza permanente in Cina, che deve contenere i seguenti contenuti:

1. Informazioni personali della persona invitata: nome, sesso, data di nascita, ecc.

2. Informazioni sulla visita della persona invitata: il motivo della visita in Cina, la data di arrivo e partenza, Il luogo di residenza previsto, la durata della residenza prevista, relazione con la persona che invita, fonte delle spese, ecc.

3. Informazioni sulla persona che invita: il nome della persona che invita, il numero di teléfono, l'indirizzo, la firma della persona che invita, ecc.

(ii) La fotocopia della carta d'identità cinese o la fotocopia del passaporto e del permesso di soggiorno permanente della persona che invita;

(iii) Certificati originali e duplicati dei familiari (coniuge, genitori, figli, coniuge dei figli, fratelli, nonni, nipoti, genitori di coniugi) tra il richiedente e la persona che invita (certificato di matrimonio, certificato di nascita, certificato di parentela rilasciato dalla stazione di polizia o certificato notarile di parentela, ecc.).

In caso di affido, è necessario fornire:

(i) La notarile dell'incarico affidatario emesso dall'ambasciata o consolato cinese o la lettera di incarico da parte del paese ospitante o del notaio in Cina.

(ii) L'originale e la fotocopia del passaporto del cliente e la prova della sua parentela con il figlio affidato (certificato di matrimonio, certificato di nascita, certificato di parentela rilasciato dalla stazione di polizia o certificato notarile di parentela, ecc.);

(iii) Lettera di consenso rilasciata dal fiduciario che accetta l'affido e la copia della carta d'identità;

(iv) Se i genitori di un figlio adottivo (o uno dei genitori) sono cittadini cinesi, devono anche fornire copie della prova della residenza dei genitori cinesi all'estero quando il bambino è nato.
Una volta arrivato in Cina, il titolare deve recarsi presso un ufficio immigrazione dell'organo di pubblica sicurezza del governo popolare locale a livello di contea o superiore nella residenza proposta per richiedere un permesso di soggiorno entro 30 giorni.

Visto Q2
(i) La lettera di invito rilasciata da un cittadino cinese residente in Cina o da uno straniero con residenza permanente in Cina. L'invito deve contenere i seguenti contenuti:

1. Informazioni personali della persona invitata: nome, sesso, data di nascita, ecc.

2. Informazioni sulla visita della persona invitata: il motivo della visita in Cina, la data di arrivo e partenza, Il luogo di visita, relazione con la persona che invita, fonte delle spese, ecc.

3. Informazioni sulla persona che invita: il nome, il numero di teléfono, l'indirizzo, la firma della persona che invita, ecc.

(ii) Fotocopia della carta d'identità cinese o fotocopia del passaporto straniero e permesso di soggiorno permanente.

Visto R
Deve essere in linea con le condizioni e i requisiti per l'introduzione di talenti stranieri di alto livello e talenti specializzati urgentemente necessari designati dai dipartimenti competenti del governo cinese ed è tenuto a presentare i relativi materiali di supporto in conformità con le normative pertinenti.

Visto S1
Che deve fornire:
(i) Lettera di invito di uno straniero residente in Cina. L'invito deve contenere i seguenti contenuti:

1. Informazioni personali della persona invitata: nome, sesso, data di nascita, ecc.

2. Informazioni sulla visita della persona invitata: il motivo della visita in Cina, la data di arrivo e partenza, Il luogo di residenza previsto, la durata della residenza prevista, relazione con la persona che invita, fonte delle spese, ecc.

3. Informazioni sulla persona che invita: il nome, il numero di teléfono, l'indirizzo, la firma della persona che invita, ecc.

(ii) Copia del passaporto dell'invito e certificato di residenza;

(iii) Certificati originali e copie di parenti (coniuge, genitori, figli minori di 18 anni, genitori del coniuge) tra il richiedente e la persona che invita (certificato di matrimonio, certificato di nascita, certificato di parenti rilasciato dalla stazione di polizia o certificato notarile di parenti, ecc. .).

Nota:
Una volta arrivato in Cina, il titolare deve recarsi presso un ufficio immigrazione dell'organo di pubblica sicurezza del governo popolare locale a livello di contea o superiore nella residenza proposta per richiedere un permesso di soggiorno entro 30 giorni.

Visto S2
In caso di visita familiare di breve durata, è necessario fornire:

(i) Fotocopia del passaporto e del permesso di soggiorno dell'invitante (in particolare uno straniero che resta in Cina per motivi di lavoro, studio e altri motivi);

(ii) Lettera di invito emessa dall'invito. L'invito deve contenere i seguenti contenuti:

1. Informazioni personali della persona invitata: nome, sesso, data di nascita, ecc.

2. Informazioni sulla visita della persona invitata: il motivo della visita in Cina, la data di arrivo e partenza, Il luogo di visita, relazione con la persona che invita, fonte delle spese, ecc.

3. Informazioni sulla persona che invita: il nome, il numero di teléfono, l'indirizzo, la firma della persona che invita, ecc.

(iii) Fotocopia dei certificati dei parenti (certificato di matrimonio, certificato di nascita, certificato dei parenti rilasciato dalle stazioni di polizia o certificato notarile dei parenti) dei familiari (coniuge, genitori, figli, coniuge dei figli, fratelli e sorelle, nonni, nipoti e genitori di coniugi) tra il richiedente e la persona che invita.

Se si tratta d’affari privati, è necessario presentare all'ufficiale consolare i materiali di prova per affari privati.

Visto X1
(i) L'originale e la fotocopia della lettera di accettazione emessa dall'entità di reclutamento in Cina;

(ii) L'originale e la fotocopia del "Modulo di Domanda di visto per studenti stranieri in Cina" (JW201 o JW202).

Nota:
Una volta arrivato in Cina, il titolare deve recarsi presso un ufficio immigrazione dell'organo di pubblica sicurezza del governo popolare locale a livello di contea o superiore nella residenza proposta per richiedere un permesso di soggiorno entro 30 giorni.

Visto X2
L'originale e la fotocopia della lettera di accettazione emessa dall'entità di reclutamento in Cina.

Z
È richiesto uno dei seguenti materiali di supporto:

(i) La "Licenza di impiego per stranieri rilasciata dai dipartimenti risorse umane e previdenza sociale" e la "Lettera di invito dell'entità autorizzata" o la "Lettera di conferma dell'invito";

(ii) Il "Permesso di lavoro per esperti stranieri in Cina" rilasciato dall'Ufficio di esperti stranieri, la "Lettera di invito dell’entità autorizzata" o la "Lettera di conferma dell'invito";

(iii) Il "Certificato di registrazione dell'ufficio di rappresentanza permanente" e la "Lettera di invito dell'entità autorizzata" o la "Lettera di conferma dell'invito" rilasciata dal dipartimento amministrativo per l'industria e il commercio per le imprese straniere (regionali);

(iv) L'approvazione per le esibizioni commerciali di letteratura e arte rilasciate dal dipartimento amministrativo culturale competente (applicabile solo ai richiedenti di esibizioni commerciali in Cina) o la "Lettera di invito della entità autorizzata" o "Lettera di conferma dell'invito" emessa da uffici esteri dei governi popolari provinciali (distrettuali o municipali) competenti.

(v) La "Lettera di invito per gli stranieri a impegnarsi in operazioni petrolifere offshore nella Repubblica popolare cinese" emessa da China National Offshore Oil Corporation.

Nota:
Una volta arrivato in Cina, il titolare deve recarsi presso un ufficio immigrazione dell'organo di pubblica sicurezza del governo popolare locale a livello di contea o superiore nella residenza proposta per richiedere un permesso di soggiorno entro 30 giorni.

III. Suggerimenti speciali

(i) L'invito può essere fax, fotocopia o documento stampato, ma l'ufficiale consolare può richiedere al richiedente di fornire la lettera di invito originale.

(ii) Se necessario, l'ufficiale consolare può richiedere al richiedente di fornire altri documenti giustificativi o materiali supplementari, o richiedere al richiedente di accettare un colloquio.

(iii) L'ufficiale consolare deciderà se rilasciare il visto e la sua validità, la durata del soggiorno e il numero di volte di ingresso in base alle circostanze specifiche del richiedente.

(iv) Per ulteriori dettagli, consultare i siti Web delle ambasciate e dei consolati cinesi.

Breve Introduzione del Visto Turistico

Il visto turistico è uno dei tipi di visti rilasciati da alcuni paesi ai turisti, vale a dire "tourist visa ". Il visto turistico è caratterizzato da un breve periodo di soggiorno, generalmente di 30 giorni e massimo 90 giorni, che non può essere prorogato. Al titolare del visto turistico non è consentito lavorare a livello locale o svolgere attività estranee al turismo. Il visto turistico di gruppo è uno dei visti turistici. La sua caratteristica è che il visto non è sul passaporto e che i turisti devono partire e restituire il paese insieme al gruppo.

Il nostro paese concede due tipi di visti per i turisti stranieri, vale a dire il visto di visita e il visto turistico. In base alle esigenze, il nostro paese rilascia anche un visto turistico di gruppo.

Nel 15 novembre 2000, il governo cinese ha stabilito che, il titolare del passaporto ordinario e i cittadini dei paesi che intrattengono relazioni diplomatiche con il nostro paese potrebbero visitare Guangzhou, Shenzhen, Zhuhai, Shantou ecc., per sei giorni senza visto, a condizione che la visita è stata originata in gruppo dalla compagnia di viaggio registrata a Hong Kong e Macao.

Avviso per gli Stranieri di Richiedere il Visto Portuale

I. Richiedenti il visto portuale

Gli stranieri che necessitano di un ingresso urgente per motivi umanitari, che sono invitati ad entrare nel paese per urgenti riparazioni aziendali o ingegneristiche o altri bisogni urgenti di ingresso in possesso dei materiali di certificazione che le autorità competenti hanno approvato per richiedere il visto in porto e la visita o l'agenzia di trival secondo le disposizioni dello Stato, possono rivolgersi all'autorità portuale competente per il visto portuale.

II. Modi per richiedere il visto portuale

(i) Quando una persona richiede un visto portuale, deve presentare domanda all'autorità per il visto portuale all'arrivo in porto. Quando un gruppo turistico richiede un visto portuale, l'agenzia di viaggi responsabile dell'invito deve presentare domanda all'autorità per il visto portuale.

(ii) L’entità (o persona) che invita può rivolgersi all'autorità locale per il visto portuale per conto dello straniero prima dell’arrivo dello straniero al porto; se la domanda viene presentata all'autorità non locale per i visti portuali per conto dello straniero, può essere trasferita attraverso l'ente amministrativo di entrata-uscita degli organi di pubblica sicurezza locale a livello o sopra il livello comunale.

III. Materiali certificati per la domanda di visto portuale

Gli stranieri che presentano domanda di visto portuale accetteranno l'inchiesta dell'autorità per il visto portuale. L'entità (o persona) che invita deve cooperare con l'autorità per il visto portuale, se è necessario verificare le informazioni pertinenti con l'entità (o persona) che invita.

Il passaporto o altro documento di viaggio internazionale valido deve essere presentato per l'applicazione di un visto per porto. È inoltre necessario presentare il modulo di domanda completamente compilato per un visto di porto straniero, la fotografia della persona in conformità con i requisiti richiesti e la lettera di invito, i materiali di certificazione o la lettera di invito rilasciati dal dipartimento competente o dall'entità (o persona) che invita concernente la causa dell'ingresso di emergenza.
Quando richiede un visto per porto per conto di uno straniero, l'entità (o persona) che invita deve presentare copia del passaporto del richiedente o altri documenti di viaggio internazionali, nonché lettera di invito e materiali di certificazione relativi alla gestione degli affari di emergenza.

(i) Per applicare il visto C, è necessario presentare una lettera di invito emessa dal dipartimento competente del governo popolare a livello o sopra il livello della contea o dall'aviazione civile, dalla ferrovia, dall'autostrada, dal porto e da altre società di trasporto che spieghi la causa di ingresso di emergenza.

(ii) Per applicare il visto F, è necessario presentare la lettera di certificato rilasciata dall'autorità competente che approva la domanda di visto nel porto.

(iii) Per applicare il visto del gruppo L, è necessario che il membro dei gruppi turistici sia composto da più di due persone (comprese due persone) e che vengano presentate le lettere di invito, l'elenco dei membri e i piani di accoglienza dei viaggi emessi dalle agenzie di viaggio autorizzate con le relative qualifiche.

(iv) Per applicare il visto M, è necessario presentare la lettera di invito che indica la causa dell'entrata di emergenza emessa dall'entità autorizzata o dall'entità di invito che ha presentato all'autorità portuale il visto; per le altre entità di invito, è necessario presentare la lettera di invito che indica la causa dell'ingresso di emergenza, il certificato di registrazione e il piano di ricezione dell'itinerario per l'ingresso e le attività correlate.

(v) Per applicare il visto Q2, è necessario presentare la lettera di invito che spiega le relazioni dei familiari e le cause di ingresso di emergenza rilasciate da cittadini cinesi o stranieri con residenza permanente in Cina, nonché il certificato di identità della persona che invita.

(vi.) Per applicare il visto R, è necessario presentare, conformemente alle norme, i materiali certificati rilasciati dall'ufficio del personale competente interessato e la lettera di invito emessa dall'entità di invito che descrive la causa dell'ingresso di emergenza.

(vii) Per applicare il visto S2, è necessario che le persone in visita presentino le lettere di invito emesse da stranieri residenti in Cina che spiegano le relazioni dei familiari e le cause dell'ingresso di emergenza, nonché i passaporti e i certificati di residenza degli invitati; quando si entra in Cina per altri affari privati, è anche tenuto a presentare certificati pertinenti per la gestione di affari privati di emergenza o per motivi umanitari.

I familiari comprendono il coniuge, i genitori, i genitori del coniuge, i figli, i fratelli e le sorelle, i nonni, i nipoti, il coniuge dei figli.

Il certificato di identità del cittadino cinese residente in Cina si riferisce al registro delle famiglie o alla carta di identità residente; l'identità dei cittadini cinesi residenti all'estero si riferisce al passaporto cinese e al certificato di residenza all'estero; il certificato di identità di Hong Kong e Macao si riferisce al persso di ingresso dei residenti di Hong Kong e Macao sulla terraferma cinese; Il certificato di identità per residenti di Taiwan si riferisce al permesso di ingresso dei residenti di Taiwan sulla terraferma cinese; e il certificato di identità dello straniero si riferisce al permesso di soggiorno permanente per gli stranieri. I cittadini cinesi residenti all'estero ed i residenti di Hong Kong, Macao e Taiwan devono inoltre presentare i certificati di residenza della loro residenza effettiva per più di sei mesi.

IV. Altre considerazioni

(i) Quando l'autorità di visto portuale riceve la domanda rappresentativa dell'entità (o persona) che invita, l'entità (o persona) che invita otterrà il modulo di accettazione del visto rilasciato dall'autorità di visto del porto e il richiedente farà domanda all'autorità di visto portuale per elaborazione del visto sulla base del modulo di accettazione del visto rilasciato dall'autorità portuale del visto all'arrivo in porto.

(ii) Se l'autorità di rilascio del visto portuale ritiene di soddisfare le condizioni prescritte dopo l'esame, rilascia un tipo di visto corrispondente per le persone con un periodo di validità di ingresso non superiore a 5 giorni alla volta e con una durata del soggiorno non superiore a 30 giorni alla volta; Per i turisti del gruppo straniero, il visto verrà rilasciato con una validità di ingresso non superiore a 15 giorni e durata del soggiorno non superiore a 30 giorni; Il visto non sarà rilasciato agli stranieri che abbiano le circostanze specificate nell'Articolo 21 della Legge sull'amministrazione dell'uscita e dell'ingresso.

(iv) L'autorità del visto portuale di Shenzhen, Zhuhai e Xiamen può rilasciare visti turistici di zona speciale con una durata di 3 o 5 giorni. L'area di soggiorno degli stranieri che detengono il visto di zona speciale non deve superare l'area amministrativa della città in cui si trova il porto di ingresso.

(iv) L'autorità del visto portuale di Shenzhen, Zhuhai e Xiamen può rilasciare visti turistici di zona speciale con una durata di 3 o 5 giorni. L'area di soggiorno degli stranieri che detengono il visto di zona speciale non deve superare l'area amministrativa della città in cui si trova il porto di ingresso.

(v) Gli stranieri che chiedono il visto portuale devono pagare la tassa per il visto all'autorità portuale in base alla norma tariffaria prescritta dallo Stato.

Per ulteriori informazioni sull'ingresso e l'uscita degli stranieri, consultare il sito Web del governo cinese:
http://www.gov.cn/fuwu/waiguoren/churujing/index.htm

Polizza sulla Esenzione di Viso di Transito per 144 Ore

"Esenzione di Viso di Transito" si riferisce alla politica secondo cui gli stranieri possono transitare da un paese a un paese terzo senza richiedere un visto per paese di transito e possono rimanere per un breve periodo nel paese di transito in conformità con le leggi o le disposizioni pertinenti del paese di transito.

Dal 30 gennaio 2016, il porto di Shanghai ha attuato la politica di esenzione di visto di transito di 144 ore per i cittadini di 53 paesi. I 53 paesi includono: Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Islanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Russia, Gran Bretagna, Irlanda, Cipro, Bulgaria, Romania, Ucraina, Serbia, Croazia,Bosnia ed Erzegovina, Montenegro, Macedonia, Albania, Monaco, Bielorussia, Stati Uniti, Canada, Brasile, Messico, Argentina, Cile, Australia, Nuova Zelanda, Corea del Sud, Giappone, Singapore, Brunei, Emirati Arabi Uniti e Qatar.

I suddetti cittadini di 53 nazioni possono transitare nel porto di Shanghai (aeroporto internazionale di Pudong o Hongqiao) con i loro documenti di viaggio internazionali validi, il visto per la destinazione del paese (o della regione) e i biglietti congiunti con la data e il posto confermati e in partenza entro 144 ore o certificati pertinenti per un paese terzo ( o regione terza), e possono essere esentati dal visto per soggiornare nell'area amministrativa di Shanghai per non più di 144 ore.

Per i dettagli, si prega di chiamare la stazione di ispezione della frontiera di entrata e uscita di Shanghai.

Telefono di consultazione:021-51105100

Esente da Visto per 15 Giorni per l'Ingresso in Crociera dei Gruppi di Visita Stranieri

Dal 1 ° ottobre 2016, il porto di Shanghai ha formalmente attuato la politica di " Esente da Visto per 15 Giorni per l'Ingresso in Crociera dei Gruppi di Turisti Stranieri ".

I gruppi di turisti stranieri (con 2 o più persone) possono entrare nel paese in gruppo dal porto di crociera di Shanghai sotto l'organizzazione e l'accoglienza delle agenzie di viaggio legalmente registrate nel territorio della Cina e possono rimanere per non meno di 15 giorni (a partire dal giorno successivo alla data di entrata). Lo scopo delle attività è limitato a Pechino e alle province costiere, in particolare: Shanghai, Liaoning, Hebei, Tianjin, Shandong, Jiangsu, Zhejiang, Fujian, Guangdong, la regione autonoma del Guangxi Zhuang (GZAR), le città in cui la nave da crociera può attraccare a fianco a Hainan e la regione amministrativa delle città che circondano le province e Pechino.

I visitatori stranieri in gruppi di turisti possono entrare in gruppo senza visto dal terminal passeggeri internazionale del porto di Shanghai e dal porto di crociera internazionale Wusongkou con i documenti turistici internazionali validi I turisti stranieri possono rimanere in Cina per 15 giorni dopo essere entrati nel paese e navigare verso altri porti lungo le province costiere e le città insieme alla nave da crociera. I passeggeri possono visitare le città dove attraccano le navi da crociera fino a quando le navi da crociera lasciano il paese.

Il sito Web di turismo ed esposizione di Shanghai offre attrazioni turistiche a Shanghai | Alberghi a Shanghai | Conferenze di Shanghai, e altre autorevoli piattaforme di informazione turistica di Shanghai. E’ un sito Web ufficiale che offrono le informazioni professionali sui viaggi incentive delle conferenze e delle esposizioni di Shanghai ai turistici nazionali e internazionali, alle e conferenze e le esposizioni, ai viaggi incentive, ai pianificatori di esposizioni e di vari eventi.